Catering per matrimoni: come scegliere quello giusto

  • Autore: lucia frascerra
  • 20 nov, 2017
catering durante un matrimonio

Il catering è senza dubbio uno degli elementi di un matrimonio che gli invitati ricorderanno più facilmente, insieme alla location e, naturalmente, all’abito della sposa.

Inoltre costituisce una delle voci più costose da considerare nel budget, perciò la scelta del catering perfetto è un momento davvero delicato.

Ecco qualche piccolo consiglio per chi non sa da dove cominciare.

Parti dalla location

Se brancoli nel buio, la prima cosa da fare è individuare una location che ti piace e che sia in grado di accogliere comodamente il numero di invitati previsto.

A questo punto è probabile che sia il gestore stesso a indirizzarti verso un certo catering con cui ha già collaborato in passato.

Potrebbe trattarsi di un’arma a doppio taglio: da un lato l’organizzazione generale dell’evento sarà senza dubbio più semplice, ma dall'altro lato il rischio di fidarsi troppo e rimanere delusi è davvero dietro l’angolo.

La cosa migliore, quindi, è valutare il catering proposto dal gestore della location, ma prenderne in considerazione anche un altro in modo da avere un termine di paragone.

Acquistare a scatola chiusa non è mai una scelta saggia!

Individua il tuo stile

Fai una cena di prova

Una volta realizzata una bozza provvisoria del menù chiedi se è possibile partecipare a una piccola cena di prova in cui assaggiare i vari piatti. Ciò che sulla carta ti ha convinto potrebbe non essere altrettanto valido all’assaggio!

Infine ricorda che non devi sentirti in obbligo: il giorno del tuo matrimonio dovrà essere tutto perfetto, quindi non aver paura di chiedere delle modifiche o addirittura di cambiare catering.

Solo così potrai arrivare al fatidico giorno in piena tranquillità!

Autore: lucia frascerra 20 nov, 2017

Il catering è senza dubbio uno degli elementi di un matrimonio che gli invitati ricorderanno più facilmente, insieme alla location e, naturalmente, all’abito della sposa.

Inoltre costituisce una delle voci più costose da considerare nel budget, perciò la scelta del catering perfetto è un momento davvero delicato.

Ecco qualche piccolo consiglio per chi non sa da dove cominciare.

Autore: lucia frascerra 20 nov, 2017

Non è certo un mistero che il cibo sia non solo un nutrimento per il corpo, ma anche un piacere che coinvolge vari sensi: gusto, vista, olfatto e addirittura il tatto.

È proprio questo il concetto che sta alla base della gastrosofia, una disciplina che si occupa del cibo visto soprattutto come un piacere.

Il finger food, sempre più di moda negli ultimi anni, rientra perfettamente nella concezione della gastrosofia. Scopriamo il perché!

Autore: lucia frascerra 20 nov, 2017

Il pasticciotto è uno dei dolci che non possono proprio mancare a Natale sulle tavole del Salento. Si tratta di un dolce molto semplice, ma al tempo stesso incredibilmente goloso, fatto da piccoli scrigni di pasta frolla riempiti di crema pasticcera e serviti caldissimi.

Share by: